Melissa Rosenberg: ecco com’è nata la scena della battaglia in Breaking Dawn 2!

Melissa RosenbergMelissa Rosenberg, la sceneggiatrice di tutti i film della saga di Twilight, ha rivelato in un’intervista a EW com’è nata la scena più spettacolare di Breaking Dawn Parte 2, ideata in collaborazione con Stephenie Meyer!

Ecco il suo racconto (ovviamente, SPOILER per chi non ha ancora visto il film!):

Stavamo girando Eclipse a Vancouver, e io e Stephenie siamo andate a cena in una steakhouse. All’epoca lei non era ancora sicura di voler trasporre il quarto libro in un film, e io non ero certa di voler continuare a sceneggiare questa saga. Stephenie sapeva che il libro finiva con una conversazione molto tesa, e non so chi di noi abbia avuto per primo l’idea [della scena della battaglia]; né io né lei ce lo ricordiamo con precisione. Forse l’abbiamo avuta insieme. Ci abbiamo riflettuto su e ci siamo dette: “Ecco! Così può funzionare!”

Scrivo sempre per esteso le scene di battaglia nella sceneggiatura, non perché immagino che le sequenze d’azione saranno girate come io le ho scritte, ma perché dobbiamo sapere chi muore quando, perché, come, chi li uccide, qual è l’emozione del momento. Alla fine le decisioni spettano al regista e al coordinatore degli stuntmen; io sono arrivata fin dove potevo sulla pagina.

Anzitutto mi sono chiesta: quale sarebbe la morte più scioccante? Perché la prima morte dà inizio alla battaglia, e dev’essere qualcuno a cui tutti sono affezionati. E siccome sono tutti lì per Carlisle, era logico che fosse lui. Be’, in realtà la prima a morire è Irina. Ma gli altri vampiri non la conoscono bene, se sono in battaglia è per Carlisle. E poi mi sono chiesta: chi dà più soddisfazione uccidere? Chi sono stati i vari nemici mortali? Quindi a ognuno di loro è dedicato un momento. Ovviamente dovevano essere Bella e Edward a uccidere Aro. Era il gran finale, ed era giusto che lo facessero insieme. Volevo vedere Bella farlo a pezzi! [Ride]

stephenie meyerNella Parte 2 si fa sul serio: fin dal momento in cui Bella abbraccia Edward e quasi lo soffoca, inizia una serie di scene umoristiche. Gli attori hanno interpretato una commedia. Quando Bella diventa un vampiro, c’è humour. Bella non soffre più per amore, ma dà prove di forza. Quando uccide il puma, quando maltratta Jacob… è stata una grande soddisfazione, dopo quattro episodi.

Non penso che il film si allontani mai davvero dal libro. Il fatto è che il libro è raccontato dal punto di vista di Bella. Per esempio, Jacob dice a Bella: “Ehi, ho detto a tuo padre che sono un licantropo”. Stephenie non poteva scrivere quella scena perché Bella non era presente. Ma io ho potuto scriverla! [Ride] È stato molto divertente. In generale, il mio approccio per tutti i film è consistito nel portare i personaggi lungo lo stesso percorso emotivo che compiono nei libri. Contrattualmente Stephenie ha sempre avuto una lista di cose che potevano o non potevano succedere: non potevano esserci denti appuntiti, nessuno poteva morire nel film se non moriva nel libro. Non ho mai davvero letto quelle liste, perché essenzialmente dicono: “Adattate il libro, non usatelo come trampolino di lancio per una storia completamente diversa su Bella che è un’agente della CIA”.

Gli attori non hanno saputo [che ci sarebbe stata la scena della battaglia] finché non ho finito la sceneggiatura, quindi l’hanno scoperto molti mesi dopo, quando sono arrivati sul set. Io non c’ero, ma posso garantirvi che sono rimasti di stucco, perché le riprese di quella scena si prospettavano molto divertenti. E alla premiere, gli spettatori non smettevano più di gridare. Ogni volta che moriva qualcuno, il pubblico strillava “Oh mio Dio!” E poi, quando hanno capito come stavano davvero le cose, si sono messi a strillare ancora di più. Divertentissimo! Il mio unico problema alle premiere è che mi piace sentire l’energia dei fan, ma strillano così tanto da coprire le battute che ho scritto! [Ride] E vorrei dirgli: “State zitti, vi siete appena persi una battuta molto spiritosa!”

Anche voi avete gridato, al cinema? Ditecelo nei commenti!

Bill Condon: tre scene tagliate che vedremo nel DVD di Breaking Dawn Parte 2!

ImagesBill Condon, il regista di The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, ha rivelato a MTV alcuni dei contenuti speciali che potremo vedere nell’edizione home video del film!

Anzitutto, spiega Bill, “ci sono alcune sequenze in cui i Volturi viaggiano per il mondo”.

Poi c’è “un lungo discorso di Garrett (Lee Pace), di cui vedremo una versione provvisoria nel DVD.”

La terza scena è tratta dall’addestramento di Bella: “È una scena divertente, in cui Bella si sforza di diventare una grande guerriera, ma non ci riesce. Mi dispiace aver dovuto tagliare questa scena, perché si vede Edward che le insegna una particolare tecnica per sferrare i calci. Ma l’abbiamo tolta perché ci sembrava superflua”.

Siete curiosi di vedere queste scene?

Meno 6 a Breaking Dawn 2! Michael Sheen ci parla di Aro

1352323455 9457 Aro

Intervistato da Celebuzz, Michael Sheen racconta cosa gli ha ispirato la tipica (e agghiacciante) risata di Aro dei Volturi:

Sfruttando l’immaginazione, ho costruito un legame con il mio personaggio. Più pensavo a lui, più mi sembrava una persona molto combattuta. In superficie è una persona che controlla le emozioni, parla con una voce molto pacata, sembra a posto. Non dà l’idea di essere minaccioso, anzi è molto delicato. Ma al di sotto di questa patina c’è una pazzia oscura e assoluta, e mi piaceva l’idea di trovare un sistema per farla trasparire, per far uscire la sua vera voce e scioccare gli spettatori.

Ricordo che in New Moon c’era una scena in cui non facevo altro che ridere, e mi è venuta fuori quella risata molto stramba, e così ho pensato: “Ecco, è proprio quello che ci vuole”. Quindi è stata una scelta istintiva, ma non casuale. In seguito ho avuto la possibilità di rifletterci ancora, e ho pensato: “Be’, è perfetto: perché se posso trovare il momento giusto per fare quella risata, potrò comunicare molte cose sul conto di Aro: mostrare che in lui c’è qualcosa che è fuori controllo.” D’altronde si percepisce sempre in lui qualcosa di pericoloso, di imprevedibile: è chiaro che quello che mostra al mondo non è il suo vero volto. Quindi mi sembrava il modo giusto per esprimere questa situazione. E poi è una risata divertente che resta impressa nei ricordi degli spettatori.

E a voi è rimasta impressa? E più in generale, vi è piaciuta l’interpretazione di Aro nei film precedenti della saga? E cosa vi aspettate da lui in Breaking Dawn 2?

Nuova clip, nuova still e interviste al cast di Breaking Dawn Parte 2

Ecco un’altra clip da Breaking Dawn 2: un dialogo in cui Edward dice a Bella la famosa frase: “Ti ho sottovalutata”…

Ed ecco una still con Bella, pubblicata dalla pagina Facebook della Summit:

487334 10151174766030674 1756631066 n 600x901

Nei giorni scorsi si sono svolte le prime interviste agli attori per l’uscita del film: il Twilight Examiner ha elencato le informazioni più interessanti rivelate da Robert, Kristen e Taylor (e Stephenie Meyer!) durante l’intervista a MTV. Vediamole insieme:

Kristen sulla sua scena preferita della Parte 2: “Probabilmente quando Taylor si spoglia davanti a mio padre.”

Robert su quale scena rigirerebbe: “Il primo bacio, credo, perché è stato difficile da girare. Era la stessa scena su cui abbiamo fatto l’audizione, ma ho sempre trovato difficile il momento in cui devo tirarmi indietro.”

Stephenie, quando le chiedono se aveva in mente gli attori quando ha scritto Breaking Dawn: “In realtà ne avevo scritto gran parte prima che uscisse il primo film, quindi è stato facile tenere separate le due cose. Ma ogni tanto si insinuavano nella mia mente.”

Kristen sul finale della Parte 2: “Rigiriamo proprio il coltello nella piaga, per sottolineare che è tutto finito”.

Ed ecco invece le dichiarazioni più interessanti emerse ieri dalla conferenza stampa che si è tenuta a Los Angeles:

Bill Condon sul coinvolgimento di Stephenie Meyer nelle alterazioni da libro a film: “È stata una sua idea, insieme a Melissa Rosenberg! È stata molto coinvolta in ogni aspetto della produzione. Quell’idea e lo svolgimento della battaglia derivano da lei. Ne abbiamo parlato a lungo e lei ha assistito alle riprese.”

Michael Sheen sull’affettazione e il sarcasmo di Aro nella Parte 2: “Aro si considera un vecchio sentimentale, che guarda i giovani divertirsi… e poi li uccide! Dopo secoli di vita, uno si annoia. Chi vorrebbe vivere per sempre? È noioso! Tutto ciò che è nuovo è interessante, quindi Aro cerca sempre di divertirsi. E si diverte a essere cattivo, a essere pazzo.”

Stephenie sul perché Edward è restio a trasformare Bella: “Ha paura di non meritarla, ha conosciuto persone che non sono contente di essere vampiri, e neppure a lui piace. Col senno di poi poteva anche non essere così riluttante, ma è una scelta da cui non si torna indietro, e questo tipo di scelte a me fanno molta paura. Come metafora, il vampirismo è una modalità di vita nel fantasy: è un superpotere per il quale c’è un prezzo da pagare, perché diventi il cattivo. E cosa ci puoi fare?”

Jackson Rathbone sul finale della Parte 2: “Gli ultimi venti minuti del film saranno straordinari per i fan. È davvero meraviglioso, vi riporterà indietro al primo film. Sarà emozionante!”

Taylor Lautner sulla scena in cui si spoglia: “Billy Burke è una delle persone più simpatiche al mondo. È sempre imbarazzante togliersi la camicia, e stavolta anche i pantaloni. Ero nervosissimo, perché nel copione la scena era molto comica, e volevo interpretarla così. Ci siamo divertiti molto!”

Robert Pattinson sul suo nuovo vampiro preferito: “Mi piace Benjamin, e Rami Malek che lo interpreta. È un ottimo attore. È bello vedere questi attori così appassionati: hanno solo cinque battute, ma vogliono recitarle alla perfezione!”

Kristen Stewart su Bella vampira: “In realtà è una versione esasperata di ciò che Bella è sempre stata. Simboleggia quel momento della vita in cui ti senti pieno di energia, e Bella ha abbastanza fiducia in se stessa per capire cosa prova e scoprire perché è lì. Ora tutto acquista senso, e Bella può dire: “Ne vale la pena!”, e sentirsi soddisfatta. Scopre fin dove può arrivare, come quando guidi una macchina e vuoi scoprire qual è la velocità massima che può toccare.”

Nikki Reed sul miglior ballerino della scena di danza improvvisata: “Michael Sheen aveva le mosse più assurde: la coreografia rispecchiava alla perfezione il suo perosnaggio!”

Taylor sul passaggio dalla Parte 1 alla Parte 2: “È stato difficile. Certi giorni giravamo la Parte 1 al mattino, e dopo la pausa pranzo giravamo una scena della Parte 2. E Jacob è molto diverso nei due film, quindi dovevo concentrarmi. Avere Stephenie sul set ci ha aiutato. Mi è piaciuto interpretare Jacob nella Parte 2, perché scopriamo un nuovo lato di lui, e finalmente capisce qual è il suo posto nel mondo. È come se gli avessero tolto un grande peso dalle spalle. E mi sono divertito a interpretare le scene comiche.

Kellan Lutz sui prossimi progetti di Emmett: “Una spedizione di caccia! Magari Rosalie ed Emmett possono andare nel loro cottage… se ne parla tanto e non lo vediamo mai!”

Breaking Dawn part 2 PJ 600x388

Melissa Rosenberg parla delle scene tagliate da Breaking Dawn – Parte 1

Melissa RosenbergLa sceneggiatrice dei film di Twilight, Melissa Rosenberg, ha rivelato a MTV alcuni dettagli sulle scene che sono state tagliate dal montaggio finale di Breaking Dawn – Parte 1.

Si tratta in particolare di alcune sequenze della prima notte di nozze di Edward e Bella, che in origine aveva un tasso di erotismo molto più elevato di quello che abbiamo visto al cinema… “Io e Bill [Condon] volevamo davvero conservare la scena intera nel montaggio finale”, spiega la Rosenberg, ma in tal caso il film sarebbe stato vietato ai minori!

Ma la Rosenberg è fiduciosa che almeno una parte delle sequenze tagliate saranno presenti nel dvd di Breaking Dawn – Parte 1.

E cos’altro ci sarà, nei contenuti speciali dell’home video? La Rosenberg descrive un’altra scena tagliata:

C’era un lungo dialogo tra Charlie, Renee, Carlisle e Edward, prima del matrimonio: ma rallentava l’intreccio, [quindi l'abbiamo tagliato]. Però c’erano dei bei momenti in quella scena. Ma prima o poi salterà fuori.

Ovvero, probabilmente sarà inserita nel dvd, e/o verrà pubblicata online.

(E voi, avete già visto il film? Una sola volta o di più? Vi è piaciuto? Dite la vostra e confrontate le opinioni con gli altri fan nel GRANDE POST DI DISCUSSIONE DI BREAKING DAWN – PARTE 1!)